In questo sito web vengono usati cookie per personalizzare la tua esperienza di navigazione. In alcune sezioni potrebbero anche essere usati cookie di terze parti.

 

Indice articoli

 

I potenziamenti e l'opzione di Scienze Applicate

Alle considerazioni di carattere generale sul modo di intendere l'arte dell'insegnamento e sull'offerta formativa comune a tutto il Liceo, fanno adesso seguito delle riflessioni sui percorsi curricolari proposti dal Liceo Copernico al fine di adeguare l'offerta formativa alle richieste delle famiglie, ferma restando comunque l'intenzione di assicurare a tutti gli studenti una preparazione culturale di buon livello.

Passione per la scienza

Ai giovani che desiderano approfondire in modo particolare la Chimica, la Biologia e l'Informatica il Copernico offre due possibilità: il potenziamento scientifico-informatico e l'opzione di Scienze Applicate. In seguito al riordino dei licei avvenuto nel 2010, che ha segnato la fine della sperimentazione PNI, il Liceo Copernico ha attivato il potenziamento scientifico-informatico. Si tratta di un'esperienza pluriennale di didattica laboratoriale molto gradita all'utenza, effettuata da 9 docenti di Matematica, Fisica e Scienze coadiuvati da personale tecnico qualificato. Questo potenziamento, che al percorso del Liceo Scientifico tradizionale aggiunge un'ora settimanale di Scienze e una di Informatica, è di natura extracurricolare ed è perciò finanziato attraverso i contributi delle famiglie. Esso ha permesso da un lato l'arricchimento della didattica laboratoriale di Scienze (Biologia, Chimica e Scienze della Terra), dall'altro ha consentito di proseguire nell'insegnamento dell'Informatica, già previsto, prima del riordino dei cicli, dalla sperimentazione PNI e il cui insegnamento è stato affidato ad un gruppo di insegnanti di matematica e di fisica che hanno seguito uno specifico percorso di formazione. In questo modo è stato possibile esplorare le fortissime sinergie tra l'informatica e le discipline dell'area scientifico-matematica, attraverso la risoluzione di problemi logico-matematici, ma soprattutto con lo sviluppo di modelli di fenomeni naturali della fisica, della biologia, delle scienze in genere, con un approccio fortemente interdisciplinare. Il potenziamento, inoltre, ha consentito di privilegiare una didattica di tipo laboratoriale, sia utilizzando le adeguate strutture e dotazioni (laboratori di Chimica, Biologia e Informatica) sia con proposte didattiche che comprendono simulazioni e giochi di ruolo. Oltre a produrre il rafforzamento ed arricchimento delle pratiche interdisciplinari, individuando sinergie e metodologie che ora sono un patrimonio dell'intero istituto, il progetto ha dato origine a importanti collaborazioni con istituzioni ed enti che operano sul territorio, come il Dipartimento di Matematica e Informatica dell'Università di Udine per la realizzazione di progetti di approfondimento. Novità dell'a.s. 2016/'17 sarà l'attivazione dell'Indirizzo di Scienze Applicate fortemente voluto dal Collegio Docenti del Liceo Copernico, che in questo modo amplia notevolmente la propria offerta formativa, rendendola più diffusa ed equilibrata, in modo da venire incontro alle esigenze culturali del territorio, concretamente espresse dalle famiglie nelle giornate di “Scuola Aperta”. Il piano di studi si differenzia da quello tradizionale essenzialmente per un maggiore peso dato alle Scienze ( Chimica e Biologia) e per l'introduzione di due ore di Informatica a scapito però del Latino che non è più presente nel curricolo. Si tratta di una nuova avventura che tuttavia, come riconosciuto dall'Amministrazione regionale, si inserisce perfettamente nel contesto scolastico del nostro istituto, dove è già stata sviluppata l'esperienza del potenziamento scientifico-informatico il cui patrimonio culturale e materiale di indubbio rilievo, costituito da pratiche didattiche innovative, potrà essere ulteriormente valorizzato dall'indirizzo di Scienze Applicate, particolarmente adatto agli studenti appassionati di informatica e interessati alla ricerca in laboratorio. Compito della scuola sarà quello di salvaguardare il carattere unitario del proprio progetto culturale, favorendo il perfetto inserimento delle nuove figure professionali e garantendo anche in questo modo una circolazione virtuosa di idee e pratiche didattiche fra i diversi indirizzi.

Passione per lo Sport

Anche in ambito sportivo il Liceo Scientifico "Niccolò Copernico" vanta un'esperienza pluriennale, caratterizzata fra l'altro da importanti successi riportati dai nostri allievi in competizioni di livello anche nazionale. Proprio in considerazione di questa specifica e consolidata tradizione, nell'a.s. 2010- 2011, sempre in seguito al riordino dei licei, è stato attivato il potenziamento di Scienze Motorie, con ore aggiuntive di Scienze Naturali e Scienze Motorie e Sportive, rivolto ad allievi che intendono conseguire una preparazione completa ed articolata anche nell'ambito della cultura dello sport, grazie a percorsi didattici specifici, particolarmente funzionali al conseguimento di tale obiettivo. Il valore innovativo di questo percorso liceale, strutturato sul curricolo base del liceo scientifico, rinforzato da una lezione settimanale aggiuntiva di Scienze e di scienze motorie, sta nell'affrontare in maniera approfondita e pluridisciplinare le tematiche inerenti all'ambito scientifico motorio, 10 rispondendo alle richieste dei giovani e delle famiglie, come evidenziato dalle costanti e numerose iscrizioni a questo corso. In riferimento al D.P.R. del 5 marzo 2013 n. 52 il nostro istituto ha definito con precisione un percorso che guida lo studente a sviluppare le conoscenze e le abilità ed a maturare le competenze necessarie per individuare le interazioni tra le diverse forme del sapere, l'attività motoria e sportiva e la cultura propria dello sport, assicurando la padronanza dei linguaggi, delle tecniche e delle metodologie relative. A tal proposito sono state organizzate conferenze e ”lectiones magistrales” con docenti universitari e personale esterno esperto e qualificato . La specificità dell'offerta formativa viene realizzata soprattutto attraverso lo studio e l'approfondimento di discipline sportive di forte valenza educativa con matrici comuni atte a migliorare, attraverso una rafforzata capacità di concentrazione, il controllo del sistema motorio. Gli studenti vengono così “accompagnati” nel loro percorso scolastico che ha come obiettivo la formazione e l' acquisizione di una consapevolezza di sé, dei propri limiti e delle proprie capacità motorie ed intellettuali nel rispetto delle regole e della convivenza civile. Concepito in un rapporto di continuità con la scuola secondaria di primo grado, grazie alla presenza di sperimentazione in tal senso a Tavagnacco, il potenziamento di Scienze Motorie si avvale della collaborazione con le Facoltà di Medicina e Chirurgia e di Scienze Motorie dell'Università di Udine, con le quali è stata sottoscritta una convenzione per la realizzazione di attività didattiche comuni, oltre che con associazioni ed enti sportivi locali per l'organizzazione di conferenze o lezioni su temi specifici quali il doping e l'alimentazione. A completamento del percorso sono stati organizzati anche incontri-testimonianza con campioni sportivi nazionali e locali (Venanzio Ortis, i giocatori dell'Udinese, i piloti delle Frecce Tricolori).